Passa ai contenuti principali

Recensione " La Chimera di Praga" di Laini Taylor

Cari lettori, ieri si è concluso il gruppo di lettura del primo capitolo de "La Chimera di Praga"  di questa autrice fantastica ma stay tuned  torneremo presto con il secondo romanzo "La città di sabbia" 😏 Come sempre vi lascio il calendario dei blog partecipanti per non perdere le loro recensioni




Titolo: La chimera di Praga #1 Autrice: Laini Taylor Editore: LainYA € 6,99 (ebook) € 14,50 (cartaceo) Data di uscita: 4 maggio 2012


Karou ha diciassette anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intrigante filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare…

Recensione "Un uso qualunque di te" Sara Rattaro


A cura di Liviana Carlucci 



  • Data di pubblicazione: 14 mar 2012
  • Editore: Giunti
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B007FTN45M
  • Formato: E-book e Cartaceo
  • Pagine: 208


È quasi l’alba di un giorno di primavera e Viola,madre e moglie inquieta e distratta, riceve una telefonata. È il marito che le dice di correre subito in ospedale. Ma Viola non è nel suo letto. Comincia a rivestirsi in fretta e tra un reggicalze che non si chiude e le décolleté lasciate chissà dove, cerca di richiamare Carlo per sapere in quale ospedale andare e che cosa sia successo. E così sullo scolorare della notte, mentre i semafori si fanno sempre meno luminosi e i contorni delle strade diventano più netti, Viola arriva dove avrebbe dovuto essere da ore. Quella che ci racconta senza prendere mai fiato è una vita fatta di menzogne, passione, tradimenti, amore, sensi di colpa e rimpianti. Ma adesso non è possibile mentire, il terrore e la verità la aspettano in quella stanza d’ospedale dove le sue bugie non la potranno più aiutare. Un’emozionante confessione femminile così autentica da lacerare il cuore.



Cosa siete disposte a fare per amore?
Siete in grado di perdonare voi stesse dopo aver sbagliato?

Viola è una donna realizzata,  ha un ottimo lavoro, sposata da anni con Carlo,  il ragazzo più bello e intelligente della scuola e hanno una figlia con un bellissimo e singolare nome: Luce.

Ma Viola non è felice. Ha un enorme segreto da custodire. È una donna che ha fatto molti errori nella sua vita. Odia la suocera, si sente sbagliata ed è cosciente di essere in cerca di attenzioni; è gelosa del rapporto che Carlo ha con Luce, di come finisce uno e inizia l'altro.

Ma quando scopre che non è Carlo ad essere ricoverato, Viola è una donna persa, vuota, e  ripercorre con la mente tutta la sua vita che l'hanno portata a una scelta difficile e molto coraggiosa.

Il romanzo alterna presente e passato e scopriamo pian piano come si è evoluto l'amore di Viola per Carlo che nonostante tutto e tutti non ha mai smesso di esistere; le sue amicizie, i suoi tradimenti; il battesimo di Luce imposto dalla suocera, i litigi; le sue scelte che nel bene o nel male ha sempre affrontato a testa alta e le sue mancanze come madre e moglie.

Mi sono lasciata andare alle lacrime, ci sono così tante emozioni che si percepiscono  che mi hanno travolto in pieno! 
Lo stile delicato di Sara di come hanno preso forma i personaggi e le emozioni che sono emerse, mi ha ricordato molto i film di Muccino.

Questo romanzo mi ha preso fin da subito che ho lasciato perdere le altre letture e l'ho letto in 4 ore a dir tanto!
Confesso che è  il primo libro di Sara Rattaro che leggo e sono rimasta estasiata ( devo recuperare assolutamente tutti gli altri suoi romanzi).
Questa è una storia piena di amore, dolore e di speranza. Ho amato ogni singolo personaggio nel bene e nel male.

Molti magari possono ritenere Viola come una donna cinica, insensibile e ingrata, ma per me non è così. È una donna che ha sbagliato e che cerca in tutti i modi di redimersi, e che accetta le conseguenze; ed è per tutti questi e altri difetti che l'ho amata perché è vera. Con la sua vivacità e spigliatezza mi ha divertito e  conquistato. 

Non giustifico il tradimento ma non sono un giudice e non mi permetto di aggiungere altro.
Ho capito però che è sbagliato giudicare e bisogna andare oltre e capire il motivo che spingono una persona a comportarsi in un determinato modo.

Fidatevi non perdetevi nessun romanzo della Rattaro, leggetela e ve ne innamorerete com'è successo con me ❤












Post popolari in questo blog

Intervista a Paola Garbarino

A cura di Liviana Carlucci



1. Chi è nella vita di tutti i giorni Paola ? 
2.Come è nato il tuo amore per la scrittura?
3. Hai un momento preferito della giornata in cui ti piace scrivere?
4. Sei uno scrittore di pancia o di testa? Scrivi di getto o rielabori i tuoi pensieri prima di metterli nero su bianco?
5. Quanto c'è di te nei tuoi personaggi?
6. Cosa pensi delle C.E. e del self publishing?
7. Come è il rapporto con i lettori?
8. Pensi che i social favoriscano il successo di un romanzo?
9. Cosa pensi delle critiche negative a un tuo lavoro?
10. Parlaci un po del tuo ultimo lavoro.
11. Progetto per il futuro: hai già un nuovo lavoro in cantiere?

12. La mia è una domanda alla Marzullo 🤣 riguardando indietro con gli anni fino ad oggi, del tuo percorso di scrittrice fatti una domanda e datti una risposta!



Ciao a tutti, grazie per il tempo che mi dedicate 😊
1)Paola nella vita normale è una mamma e una moglie. Fino a due anni fa ero un insegnante di Lettere, alle scuole medie, poi ho seguito …

5 cose che.... #3/ 5 libri che vorrei vedere sul grande schermo

Felice venerdì 😘 bentrovate al terzo appuntamento di questa rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers, un'originalissima idea che mi ha appassionato tanto e spero anche a voi ❤
Oggi parleremo di

Ci sarebbero tantissimi libri meravigliosi che vorrei diventassero film di autrici self italiane soprattutto, veramente bravissime 😍 oggi vi presento quelli che mi sono rimasti nel cuore!

1 Questi tre romanzi sono della stessa autrice Naike Ror: credetemi è un genio!
Con Royle è stata bravissima a creare suspance, confusione e paura! Mi ha tenuto incollata dalla prima riga fino all'ultima! Leggetelo se potete non ve ne pentirete 😉


2 - 3 Usheen e 366
Usheen e 366 parlano degli agenti dell' IRA dove si trovano in situazioni e ideali che un tempo credevano fossero giuste. Ricorderete tutti suppongo chi a scuola chi con il telegiornale, la DOMENICA DI SANGUE dove ci fu uno scontro mortale nelle strade tra cattolici e protestanti. Purtroppo ancora oggi il clima che si respira è tesis…

5 cose che...#1: 5 classici che mi vergogno di non aver ancora letto

Buongiorno Maddyne 🤗 finalmente il weekend! Oggi voglio presentarvi una nuova rubrica che ho trovato molto interessante e nello stesso tempo molto simpatica 😊 5 cose che.... ideata dal blog TwinsBooksLovers dove troverete il post di presentazione!
Oggi vi parlo dei

Questi 5 classici che vi presento li ho visti nella trasportazione cinematografica ma ahimè non li ho ancora letti 😱 spero di recuperare la lettura quanto prima anche perché li ho tutti e 5 nella mia libreria😉!

Cime Tempestose di Emily Brontë

Intriso di passioni turbinose come il vento del nord che spazza la brughiera e sibila intorno all'antica casa della famiglia Earnshaw, questa monumentale icona del romanzo europeo restituisce con insuperabile forza drammatica la tragedia di un'umanità sconfitta dalle proprie spietate costrinzioni.

Sogno di una notte di mezz'estate William Shakespeare

Due giovani innamorati in fuga e un gruppo di attori ingannati dagli incantesimi del re degli spiriti sono i protagonisti di …