Passa ai contenuti principali

Cover Reveal di Sagara Lux



Buongiorno Maddyne 😊 sono felicissima di mostrarvi in ANTEPRIMA la cover del terzo romanzo Green Snake di Sagara Lux, il seguito Di Black Rose & White Shark, "The Darkest Nigth #3" 😍



Titolo: Green Snake
Autore: Sagara Lux
Serie: The darkest night #3
Genere: Dark-Romance



 “Mai cominciare quello che non puoi terminare.”

Lilian Leroy è cresciuta all’ombra di sua sorella.
Non ha mai dovuto assumersi alcuna responsabilità e non ha mai dovuto combattere per nulla.
Ma ora le cose sono cambiate.

Abigail Leroy  è sopravvissuta all’inferno.
Il suo corpo ha trovato il modo di tornare a casa, ma il suo cuore è rimasto prigioniero dell’amore velenoso che Dmitry Kozlov ha instillato dentro di lei.
Desidera giustizia. Pretende vendetta.
Ed è per questo che impone a Lilian di fare una scelta.

Esistono diverse strade per arrivare a uno stesso obiettivo, ma tutte paiono passare attraverso la stessa persona. La più pericolosa. Quella che possiede il nostro cuore.
Quella che ci viene chiesto di distruggere.

La Serie Darkest Night

#1 Black Rose (23 luglio 2017)
#2 White Shark  (23 settembre 2017)
#3 Green Snake (previsto 23 dicembre 2017)





LEGGI UN ESTRATTO

«Se non lo avessi rifiutato lo avresti ucciso, non è vero?»
Sergej non mi rispose, tuttavia non mi fu difficile capire che le cose sarebbero andate esattamente come avevo pensato. Era un assassino. Non dava valore alla vita umana.
Ma io mi ero comunque innamorata di lui.
«Se gli avessi sparato avresti commesso un tremendo errore» insistetti. «Jack Mordred non è un uomo qualsiasi. È ricco. Potente.»
«Ma tu gli hai detto no.»
Sul volto di Sergej comparve un sorriso soddisfatto.
Avrei dovuto arrabbiarmi con lui, a quel punto. Avrei dovuto fargli capire che uccidere per un motivo futile come qualche avance fatta alla donna sbagliata non era giusto, eppure l'unica cosa a cui riuscii a pensare fu che morivo dalla voglia di baciarlo.
Un brivido caldo mi scosse nel profondo. Mi leccai le labbra, mentre gli occhi di Sergej si facevano sempre più cupi.
Lo vuoi anche tu, non è vero?
D’improvviso mi ritrovai a corto di fiato. Il modo in cui Sergej mi guardava era a dir poco pericoloso. Mi faceva dimenticare che ci trovavamo nel bagno di uno dei locali più alla moda di Londra, con una sola porta a dividerci da un intero esercito di sciacalli. 
Non volevo tornare lì fuori. Non volevo più sentirmi inerme.
Fu per questo che mi ritrovai a provocarlo.
«Sai, Sergej, c’è un’enorme differenza tra dire no e uccidere qualcuno.»
«Anche tra il guardare e il toccare c’è un’enorme differenza» ribatté avvicinandosi.
Per un istante fui tentata di indietreggiare, ma non potevo. Mi trovavo con le spalle al muro e con il lavandino di marmo che mi premeva contro i fianchi. 
L’avvertii di nuovo, la paura di lui.
Il desiderio. 
La follia che precedeva ogni nostro incontro.
Mi sforzai di sorridere. «Già. E tu non sei il tipo di uomo che guarda.»
Qualcosa di torbido gli balenò negli occhi scuri. Le sue labbra si tirarono in un intrigante sorriso.
«Non sempre.» Cambiò la direzione dei suoi passi. Si appoggiò con la schiena a una delle porte dei bagni e infilò le mani nelle tasche. «Ora, per esempio, mi piacerebbe guardare.»
Oh, sì.
Sollevai appena il mento e gettai la testa all’indietro, esponendogli il collo nudo e candido. Vidi i suoi occhi spostarsi sulla vena giugulare che pulsava frenetica. Sentivo il sangue pompare a più non posso, il cuore battere rapido, vittima della paura e del desiderio insieme.
La porta che dava accesso alla toilette delle donne era chiusa, ma non lo sarebbe rimasta a lungo. Presto o tardi Petyr avrebbe notato la nostra assenza e avrebbe mandato qualcuno a cercarci. Avevamo i minuti contati, ma nonostante questo inarcai la schiena e spinsi i seni in avanti. Erano duri, pesanti. Morivo dalla voglia di sentire le dita di Sergej su di me, la sua lingua che mi assaggiava senza alcuna fretta, il suo corpo che sovrastava il mio...
«Portami a casa» gli ordinai, ma lui scosse la testa.
«Nyet.»
«Non vorrai...» Mi fermai, vittima del suo sguardo.
Sì, voleva. 


Non vi sembra stupenda la Cover?! 😍 Di seguito troverete un fantastico Give 😏 seguite il link 😉❤

GIVEAWAY






Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.


















Post popolari in questo blog

Intervista a Paola Garbarino

A cura di Liviana Carlucci



1. Chi è nella vita di tutti i giorni Paola ? 
2.Come è nato il tuo amore per la scrittura?
3. Hai un momento preferito della giornata in cui ti piace scrivere?
4. Sei uno scrittore di pancia o di testa? Scrivi di getto o rielabori i tuoi pensieri prima di metterli nero su bianco?
5. Quanto c'è di te nei tuoi personaggi?
6. Cosa pensi delle C.E. e del self publishing?
7. Come è il rapporto con i lettori?
8. Pensi che i social favoriscano il successo di un romanzo?
9. Cosa pensi delle critiche negative a un tuo lavoro?
10. Parlaci un po del tuo ultimo lavoro.
11. Progetto per il futuro: hai già un nuovo lavoro in cantiere?

12. La mia è una domanda alla Marzullo 🤣 riguardando indietro con gli anni fino ad oggi, del tuo percorso di scrittrice fatti una domanda e datti una risposta!



Ciao a tutti, grazie per il tempo che mi dedicate 😊
1)Paola nella vita normale è una mamma e una moglie. Fino a due anni fa ero un insegnante di Lettere, alle scuole medie, poi ho seguito …

5 cose che.... #3/ 5 libri che vorrei vedere sul grande schermo

Felice venerdì 😘 bentrovate al terzo appuntamento di questa rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers, un'originalissima idea che mi ha appassionato tanto e spero anche a voi ❤
Oggi parleremo di

Ci sarebbero tantissimi libri meravigliosi che vorrei diventassero film di autrici self italiane soprattutto, veramente bravissime 😍 oggi vi presento quelli che mi sono rimasti nel cuore!

1 Questi tre romanzi sono della stessa autrice Naike Ror: credetemi è un genio!
Con Royle è stata bravissima a creare suspance, confusione e paura! Mi ha tenuto incollata dalla prima riga fino all'ultima! Leggetelo se potete non ve ne pentirete 😉


2 - 3 Usheen e 366
Usheen e 366 parlano degli agenti dell' IRA dove si trovano in situazioni e ideali che un tempo credevano fossero giuste. Ricorderete tutti suppongo chi a scuola chi con il telegiornale, la DOMENICA DI SANGUE dove ci fu uno scontro mortale nelle strade tra cattolici e protestanti. Purtroppo ancora oggi il clima che si respira è tesis…

5 cose che...#1: 5 classici che mi vergogno di non aver ancora letto

Buongiorno Maddyne 🤗 finalmente il weekend! Oggi voglio presentarvi una nuova rubrica che ho trovato molto interessante e nello stesso tempo molto simpatica 😊 5 cose che.... ideata dal blog TwinsBooksLovers dove troverete il post di presentazione!
Oggi vi parlo dei

Questi 5 classici che vi presento li ho visti nella trasportazione cinematografica ma ahimè non li ho ancora letti 😱 spero di recuperare la lettura quanto prima anche perché li ho tutti e 5 nella mia libreria😉!

Cime Tempestose di Emily Brontë

Intriso di passioni turbinose come il vento del nord che spazza la brughiera e sibila intorno all'antica casa della famiglia Earnshaw, questa monumentale icona del romanzo europeo restituisce con insuperabile forza drammatica la tragedia di un'umanità sconfitta dalle proprie spietate costrinzioni.

Sogno di una notte di mezz'estate William Shakespeare

Due giovani innamorati in fuga e un gruppo di attori ingannati dagli incantesimi del re degli spiriti sono i protagonisti di …