Passa ai contenuti principali
 Presentazione a cura di Liviana Carlucci



                                "Essenza di donna"




                   
               Titolo: Essenza di Donna
               Autore: Cinzia Fiore Ricci
               Lunghezza pagine: 120
               Genere: Raccolte di Poesie
               Editore: Self publishing
               Formato: e-book cartaceo a breve
               Link d’acquisto: https://www.amazon.it/dp/B01NCXURFI

                                   
                                  Prefazione

Ogni verso che ho scritto nel corso del tempo e che accuratamente ho raccolto in questo lavoro è nato dai molteplici aspetti della mia personalità. Non mi sono mai considerata una persona piatta, volta a scrivere in una sola e unica direzione; ogni pensiero che ho concepito in questa raccolta ha dato voce a ogni sfumatura della mia anima. Le parole sono divenute fragranze che ho volutamente liberato nel mondo delle emozioni facendole aleggiare, emanando il mio personale profumo, l’essenza assolutamente originale di una donna dalle note contrastanti. Ho avvolto, a volte dolcemente, a volte prepotentemente chi sedotto si perdeva nella mia poesia. A colpire sono state sicuramente le note di testa, le prime che vengono percepite in quanto forti e taglienti; le mie provengono da un’essenza dolce, romantica, creativa, fatta di ingegno e intelletto. Col passare del tempo esse svaniscono per lasciare il posto alle note di cuore che sono sicuramente la parte centrale del mio essere morbido, avvolgente, e l’essenza che si sprigiona è elegante, sensuale, misteriosa e trasgressiva. Sono le note di fondo però, quelle che restano nel tempo arroganti, aggressive, a predominio su tutte le altre quando pian piano si disperdono lentamente come un dolce incanto; l’essenza è primitiva, fatta di istinto, marchio inconfondibile di un’anima sempre in fiamme; è passione, amore che contrasta con l’essenza oscura di un’anima nera. L’erotismo che canto non è mai impregnato dello stesso odore, alterno le mie note a seconda del mio umore e le doso per creare la più pura delle fragranze. Io non sono solo eccitazione, essa non mi basta, io sono palpito, emozione pura, colpo al cuore, pensiero folle e rivoluzionario che martella nella testa, sono l’essenza di una donna che non teme, che ha fatto del suo profumo, delicato come una rosa, ma pungente come le sue spine, il mezzo  per affermare la sua libertà di esistere.

Note di testa, di cuore e di fondo
si alternano libere
creando la fragranza più pura,
il profumo più superbo,
per emanare l’essenza di una donna
a inebriar i sensi altrui.


                                         Estratti 


Note di Testa

Dolce e romantica:
Lei era forte,
testarda e combattiva,
aveva la vita negli occhi
e il fuoco della passione nel cuore
che si fondevano contrastanti con la sensibilità,
la dolcezza e la fragilità della sua anima.
E lui lo sapeva.
Gli bastava una carezza per aprire il suo mondo,
una semplice carezza per sgretolare tutte le sue resistenze.
La purezza di quel gesto
era il ponte attraverso il quale
scorrevano tutte le loro impetuose emozioni,
era il contatto delle loro anime,
che rimanevano legate lì,
tra la pelle
e l'infinito.



Creativa di ingegno e intelletto:
Ognuno di noi nasce meraviglia,
ma sta nelle azioni
e nelle scelte
che compie in vita
la decisione di manifestarla.






Note di Cuore

Elegante e sensuale:
Ondeggiavano cantici impregnati
di seducente lussuria,
penetravano parole attraverso la pelle
inebriavano le menti sensibili
al suonar della passione.
Non vi è scampo per chi muove i brividi
se non quello di leggere
e scrivere di tormentate passioni.
Note suadenti di arpa a far vibrare i sensi
pensieri che divengono carne
capaci di bagnare,
eccitare,
con l'eleganza di un tocco casuale,
posato per caso,
tra una riga e l'altra.



Trasgressiva e misteriosa:
Rimango così,
ai bordi del mio essere complicato,
distratta,
in attesa.
Sono una Donna
che sublima la sua vita di orgasmi mentali,
e concede al suo corpo
solo estreme passioni.
Non mi basta un cuore che batte,
voglio lo squarcio della pelle,
il tremolio della carne,
il grido di dolore che diviene piacere.
Voglio lacrime di cristallo
che brillano di essenza a illuminare i miei occhi,
un salto nel buio
in fondo alla mia anima,
nell'infinita ricerca
della mia immensa luce.



Note di Fondo

di amore e di passione:
Ancor prima di toccarmi
devi sapermi sfiorare,
prima di assaggiare il mio sapore
devi bagnarmi i pensieri.
Sono fatta di mille strati,
moltitudine di passione e intelligenza,
raffinata sensibilità
e rude dolcezza,
pretenziosa e capricciosa
voglio, esigo
non un semplice corpo,
non una mente qualunque,
bensì la mente
che diventa sguardo,
voce, tocco
ed eccellente lussuria.



Oscura, anima nera:
Solo tu,
cuore mio,
conosci l'inferno che mi abita.
Spiegalo tu alla gente,
come fa,
l'angelo maledettamente dolce,
divertente,
pieno d'amore,
a convivere
con il diavolo che mi infuoca,
che mi tormenta
e che sconvolge tutti i miei sogni.
Parla Tu,
a nome mio,
della meravigliosa creatura che sono,
capace di ardere di rabbia e passione,
di desiderio e lacrime,
pur di assaggiare
una fetta di infinità libertà.

                                             




Cinzia Riccitelli, nata a Roma nel 1971, conosciuta e apprezzata sul web, come Cinzia Fiore Ricci.
Inizia la sua attività come fotografa, sua grande passione, dove avrà modo per diversi anni, di entrare in contatto con grandi colleghi del mondo dello spettacolo, moda e reportage. Inizia a scrivere per caso, spinta dalla sua esigenza di esprimere di continuo il suo estro. Il suo primo libro “La rosa del mare” è un romanzo erotico che autopubblica nell’ottobre del 2013 e viene ripubblicato da Edizioni Rei nel 2014.
Nel dicembre del 2015 esce un suo racconto “Il limbo delle verità” che pubblica per la collana indipendente Attimi Infiniti.
“Fino all’ultimo respiro” è la sua seconda prova, il primo di una serie di quattro libri della serie “Colpe d’amore” pubblicato dalla ErosCultura nel gennaio del 2016.
“Innamorarsi a Natale” è un racconto breve che autopubblica nel dicembre del 2016, una mini storia d’amore divertente, leggera, con un pizzico di eros.
Nel gennaio del 2017 esce la sua prima raccolta di poesie “Essenza di Donna”, versi scritti in tre anni e sparsi nei vari social che prendono forma in questo piccolo scrigno suddiviso in sei parti, sei note, come le fragranze di un profumo.






Pagine in e-book cambiano a seconda del dispositivo di lettura, ma nella versione cartacea sono 120 pagine. All’interno immagini a introduzione di ogni singola parte.

Post popolari in questo blog

Intervista a Paola Garbarino

A cura di Liviana Carlucci



1. Chi è nella vita di tutti i giorni Paola ? 
2.Come è nato il tuo amore per la scrittura?
3. Hai un momento preferito della giornata in cui ti piace scrivere?
4. Sei uno scrittore di pancia o di testa? Scrivi di getto o rielabori i tuoi pensieri prima di metterli nero su bianco?
5. Quanto c'è di te nei tuoi personaggi?
6. Cosa pensi delle C.E. e del self publishing?
7. Come è il rapporto con i lettori?
8. Pensi che i social favoriscano il successo di un romanzo?
9. Cosa pensi delle critiche negative a un tuo lavoro?
10. Parlaci un po del tuo ultimo lavoro.
11. Progetto per il futuro: hai già un nuovo lavoro in cantiere?

12. La mia è una domanda alla Marzullo 🤣 riguardando indietro con gli anni fino ad oggi, del tuo percorso di scrittrice fatti una domanda e datti una risposta!



Ciao a tutti, grazie per il tempo che mi dedicate 😊
1)Paola nella vita normale è una mamma e una moglie. Fino a due anni fa ero un insegnante di Lettere, alle scuole medie, poi ho seguito …

5 cose che.... #3/ 5 libri che vorrei vedere sul grande schermo

Felice venerdì 😘 bentrovate al terzo appuntamento di questa rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers, un'originalissima idea che mi ha appassionato tanto e spero anche a voi ❤
Oggi parleremo di

Ci sarebbero tantissimi libri meravigliosi che vorrei diventassero film di autrici self italiane soprattutto, veramente bravissime 😍 oggi vi presento quelli che mi sono rimasti nel cuore!

1 Questi tre romanzi sono della stessa autrice Naike Ror: credetemi è un genio!
Con Royle è stata bravissima a creare suspance, confusione e paura! Mi ha tenuto incollata dalla prima riga fino all'ultima! Leggetelo se potete non ve ne pentirete 😉


2 - 3 Usheen e 366
Usheen e 366 parlano degli agenti dell' IRA dove si trovano in situazioni e ideali che un tempo credevano fossero giuste. Ricorderete tutti suppongo chi a scuola chi con il telegiornale, la DOMENICA DI SANGUE dove ci fu uno scontro mortale nelle strade tra cattolici e protestanti. Purtroppo ancora oggi il clima che si respira è tesis…

5 cose che...#1: 5 classici che mi vergogno di non aver ancora letto

Buongiorno Maddyne 🤗 finalmente il weekend! Oggi voglio presentarvi una nuova rubrica che ho trovato molto interessante e nello stesso tempo molto simpatica 😊 5 cose che.... ideata dal blog TwinsBooksLovers dove troverete il post di presentazione!
Oggi vi parlo dei

Questi 5 classici che vi presento li ho visti nella trasportazione cinematografica ma ahimè non li ho ancora letti 😱 spero di recuperare la lettura quanto prima anche perché li ho tutti e 5 nella mia libreria😉!

Cime Tempestose di Emily Brontë

Intriso di passioni turbinose come il vento del nord che spazza la brughiera e sibila intorno all'antica casa della famiglia Earnshaw, questa monumentale icona del romanzo europeo restituisce con insuperabile forza drammatica la tragedia di un'umanità sconfitta dalle proprie spietate costrinzioni.

Sogno di una notte di mezz'estate William Shakespeare

Due giovani innamorati in fuga e un gruppo di attori ingannati dagli incantesimi del re degli spiriti sono i protagonisti di …